Sony si aspetta che i giochi Activision rimangano multipiattaforma

Microsoft ha comprato Activision Blizzard per 70 miliardi di dollari thumbnail

Sony ha risposto alla proposta blockbuster di Microsoft di acquistare Activision Blizzard dicendo che si aspetta che i titoli Activision rimangano multipiattaforma. Scopriamo insieme ulteriori dettagli.

Sony spera che i giochi Activision rimangano multipiattaforma

Secondo quanto riportato da un portavoce del Wall Street Journal, Sony ha detto: “Ci aspettiamo che Microsoft rispetti gli accordi contrattuali e continui a garantire che i giochi Activision siano multipiattaforma”

La formulazione di questa dichiarazione è meno che definitiva. Non è sorprendente che Sony si aspetti che Microsoft onori qualsiasi accordo contrattuale esistente riguardante i giochi PlayStation, come è successo con l’esclusiva Deathloop. Una volta che gli accordi esistenti scadono, però, si apre la porta per Microsoft di perseguire l’esclusività Xbox per i molti franchise che sta acquisendo.

La grande domanda ruota intorno a Call of Duty. Il franchise è enormemente popolare sia su Xbox che su PlayStation ma Sony ha avuto un accordo di commercializzazione di Call of Duty con Activision per più di cinque anni.

“PlayStation è la nuova casa di Call of Duty”, ha dichiarato l’ex CEO di PlayStation, Andrew House, durante il briefing stampa di Sony all’E3 2015. Sony ha rivelato a novembre che Call of Duty: Black Ops Cold War è stato il secondo gioco PS5 più giocato per tutto il 2021, dietro solo a Fortnite.

Una volta che l’affare Activision Blizzard di Microsoft si conclude, Sony sarà impotente sul futuro a lungo termine di Call of Duty su PlayStation. Ad esempio, dopo l’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft, Starfield è diventato un’esclusiva Xbox e PC. Oltretutto il CEO di Microsoft, Phil Spencer, sta lasciando intendere che anche The Elder Scrolls VI sarà un’esclusiva Xbox.

“I giochi di Activision Blizzard sono apprezzati su varie piattaforme e abbiamo intenzione di continuare a sostenere queste comunità andando avanti”, ha detto Spencer all’inizio di questa settimana. È facile immaginare un futuro in cui Microsoft mantiene Call of Duty: Warzone su più piattaforme ma qualsiasi nuovo titolo della saga sarà, con molta probabilità, un’esclusiva Xbox.

Dopo tutto, Microsoft non sta spendendo 68,7 miliardi di dollari per continuare a pubblicare giochi PlayStation per sempre.